PROVINCIA DI FOGGIA

Avviso Provincia di Foggia

 

Gentili Ditte,

come anticipato nel corso del Seminario Informativo tenutosi presso la Provincia di Foggia in data 7 marzo u.s., l'Ati Concessionaria ITAMBIENTE SRL - SEA SRL - AXA SRL, intende attivare il sistema di rilascio del "bollino virtuale".

Pertanto la procedura da seguire per le richieste di bollini virtuali è la seguente:

-  inviare la richiesta del quantitativo di bollini di cui si necessita all'indirizzo:    richiesta.bollini.fg@itambientesrl.it, allegando la ricevuta del versamento già effettuato;

- Entro le 24 ore, l'Ati invierà l'elenco dei bollini virtuali rilasciati alle Ditte richiedenti, che potranno essere visualizzati direttamente sul Portale del Catasto informatizzato Provinciale (Simaweb) con  le consuete modalità. 

- il numero del bollino che sarà utilizzato per ogni singolo Rapporto di Efficienza Energetica dovrà, in ogni caso, essere apposto a cura della Ditta di manutenzione, sulla copia che sarà rilasciata al Responsabile dell'impianto e sulla copia che sarà conservata presso la stessa Ditta e che non dovrà essere più inviata all'Ati Concessionaria.

 Si prega di far pervenire le richieste per i rilasci dei bollini virtuali all'indirizzo di posta elettronica sopra indicato  partire dal giorno 27/03/2017.

 Attenzione: non si effettueranno rilasci in mancanza della ricevuta di versamento da allegare alla richiesta.

 

___________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

Si avvisa che a partire da Giovedì 22 Dicembre sono disponibili i bollini per la campagna di autocertificazione  2017/2020 relativa alle caldaiette, e 2017/2018 relativa agli impianti superiori a 35 kW

Si ricorda che :

la data di scadenza per eseguire l'autocertificazione è il  31/12/2017

la consegna cartacea dei rapporti di efficienza energetica  deve pervenire entro 30 gg dalla data di manutenzione presso lo sportello ATI, con allegata la  relativa distinta di consegna.

PROROGA ADOZIONE DEI NUOVI LIBRETTI D'IMPIANTO FG

DM 20 DEL 20 GIUGNO 2014 - PROROGA ADOZIONE DEI NUOVI LIBRETTI D'IMPIANTO

Si  informa che, con Decreto Ministeriale del 20 giugno 2014, il Ministero dello Sviluppo Economico ha prorogato  al  15 ottobre 2014 la scadenza entro la quale il libretto di impianto per la climatizzazione e il rapporto di controllo di efficienza energetica sugli  impianti termici di climatizzazione invernale ed estiva, siano conformi ai modelli di cui al DM 10 febbraio 2014 del Ministro dello Sviluppo Economico

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------

DM 20 DEL 20 GIUGNO 2014 - PROROGA ADOZIONE DEI NUOVI LIBRETTI D'IMPIANTO

DM 20 DEL 20 GIUGNO 2014 - PROROGA ADOZIONE DEI NUOVI LIBRETTI D'IMPIANTO

Si  informa che, con Decreto Ministeriale del 20 giugno 2014, il Ministero dello Sviluppo Economico ha prorogato  al  15 ottobre 2014 la scadenza entro la quale il libretto di impianto per la climatizzazione e il rapporto di controllo di efficienza energetica sugli  impianti termici di climatizzazione invernale ed estiva, siano conformi ai modelli di cui al DM 10 febbraio 2014 del Ministro dello Sviluppo Economico

Nuovi Libretti di Impianto e Rapporti di efficienza Energetica

Relativamente all’adozione dei nuovi modelli di libretti impianto e rapporti di efficienza energetica si ricorda che a partire dal

                                                                                         1 giugno 2014

 I nuovi modelli di libretti impianto dovranno essere redatti dagli operatori del settore alla prima occasione utile di manutenzione.

Per gli impianti esistenti alla data del 1° giugno 2014, i "libretti di centrale" ed i "libretti di impianto", già compilati e conformi rispettivamente ai modelli riportati negli allegati I e II del decreto ministeriale 17 marzo 2003, devono essere allegati al nuovo libretto (Art.3 comma 8).

I nuovi rapporti di efficienza energetica saranno accettati solo se redatti sulla base dei modelli del DM 10/02/2014.

I modelli sono reperibili QUI

Circolare Regione Puglia del 06 Giugno 2014 QUI

PROVINCIA DI FOGGIA: Avviso

SI AVVISANO TUTTI GLI OPERATORI DEL SETTORE DELLA PROVINCIA DI FOGGIA, CHE DAL 

03 APRILE

PRESSO LA SEDE ATI ITAMBIENTE IN VIALE DEGLI AVIATORI N°73/A 17 – FOGGIA SI INIZIERA’ LA DISTRIBUZIONE DEI BOLLINI PER IL QUADRIENNIO 2013/2016.

PROVINCIA DI FOGGIA: Protocollo di Intesa del 17/05/2013

Si avvisano gli operatori del settore che in data 17/05/2013 è stato firmato un protocollo di intesa (clicca qui) tra Provincia di Foggia, 

ATI ITAMBIENTE-SEA-AXA e associazioni di categoria che istituisce l'albo delle imprese abilitate ad operare sugli impianti della Provincia che intenderanno operare con le modalità indicate nel protocollo di intesa.

Le modalità di adesione al protocollo di intesa e di iscrizione all'albo sono dettagliate nell'avviso pubblico emanato il 22/05/2013 dal Dirigente responsabile del servizio (clicca qui

PROVINCIA DI FOGGIA: Modifica del regolamento provinciale

Si avvisa che con deliberazione n. 74 del 13/03/2014, l’art. 12 comma 3 lettera a1 e a2  del Regolamento Provinciale sono stati modificati (vedi allegato), come segue:

  • Lettera a1 )  “Riguarda tutti gli  impianti e/o  le centrali  Non certificate. In questo caso,  non sostituendo la visita ispettiva la manutenzione ordinaria, il Responsabile dell’impianto è tenuto entro 60gg dalla visita ispettiva onerosa ad effettuare la manutenzione ordinaria tramite un tecnico manutentore abilitato e trasmettere alla Provincia di Foggia una dichiarazione sostitutiva dell’avvenuta esecuzione della manutenzione oltre il  Rapporto di controllo tecnico compilato dal manutentore e alla ricevuta di un versamento di 30,00 euro  su conto corrente postale, a  titolo di spese di gestione degli ulteriori atti. Se entro i 60gg non pervenga quanto sopra descritto, verrà applicata la sanzione determinata nel comma 1 dell’art 15.”
  • Lettera a2) si aggiunge che “l’eventuale controllo richiesto non esula dalla manutenzione ordinaria prevista dalla normativa vigente”

Clicca QUI per scaricare il regolamento